Chi siamo


Siamo imprenditori, tifosi ed amanti della pizza buona, gustata con amici.

Chi siamo - Immagine 1

Come intossicarsi la partita anche se vinciamo noi.

Prima di ogni altra cosa siamo amanti della pizza. Per noi la pizza non è solo cibo buono e gustoso, ma è soprattutto radice culturale; una condizione mentale.

Della pizza ci affascina tutto: come è fatta, con quali ingredienti, che tipo di cottura. Prima di addentare una buona pizza la vogliamo guardare dentro, vogliamo annusarla.

Sappiamo che una buona pizza è un magico risultato che viene da uno spazio indefinito e da un tempo lontano. Ci piace avvertire, su tutti i sensi, le impagabili seduzioni che solo una buona pizza sa comunicarti.

Ma oltre ad essere degli amanti della pizza, siamo tifosi e siamo imprenditori innovativi. E ci piace la buona compagnia degli amici. Il resto è avvenuto quasi in automatico.

Era la seratina con amici a casa, fatta di Coppa Italia e pizza. Il Napoli affrontava al San Paolo la Juve. La partita era bella ed entusiasmante. Ma la pizza non arrivava. Poi, quando è arrivata (con quasi 45 minuti di ritardo!) era molla, flaccida e soprattutto fredda. Insomma: immangiabile. Ci siamo intossicati la vittoria del Napoli sulla Juve per 3 a 2.

Fu tale la delusione per quella schifezza di pizza, che da quel 5 aprile del 2017 abbiamo deciso di affrontare l’antica sfida: potere portare a casa della gente una pizza buona e fragrante come uscita dal forno del pizzaiolo. Cosi, dopo ricerche approfondite ed un progetto ambizioso durato oltre due anni, è nata Pizzapì: ora la pizza è on line e la mangi a casa tua come appena uscita dal forno del pizzaiolo.

Chi siamo - Immagine 2
Chi siamo - Immagine 3
Chi siamo - Immagine 4

D'ora in poi a casa tua solo pizze a fragranza garantita.

Che ci siamo inventati!

Come la famigerata “invenzione dell’acqua calda” non ci siamo inventati la pizza calda. Quasi per caso e per gioco, abbiamo capito che senza un’organizzazione del lavoro e dei tempi, non avremmo mai potuto riuscirci, come non ci sono riusciti quegli altri competitor (anche blasonati).

Per prima cosa ci siamo dati degli strumenti adatti per potere mantenere l’ambiente idoneo durante il trasporto. Controllare la temperatura e l’umidità era tanto importante quanto calcolare e sincronizzare tutte le fasi del servizio: dall’ordine fino la consegna, passando per la vera e propria produzione della pizza.

Il risultato è proprio quello che volevamo: la pizza sul tavolo di casa tua, come se esso si trovasse in pizzeria.

Perche la pizza è buona davvero, solo se la puoi mangiare quando vuoi tu ed ovunque tu lo voglia. Anche sul divano di casa tua, durante un “Napoli-Juve” qualsiasi.

Vuoi una pizza buona e fragrante? Chiama Pizzapì: “T’a purtàmm nuje”.